Quali detrazioni fiscali puoi avere con l’invio pratiche ENEA?

È importante inviare le pratiche il prima possibile,perché le opportunità di detrazioni fiscali non dureranno per sempre (e spesso “chi arriva prima meglio alloggia”).

Allo stesso tempo, è indubbio che ci sono più tipologie di detrazioni fiscali previste da ENEA per gli interventi di efficienza energetica e utilizzo delle fonti rinnovabili di energia.

Tipologie che è altrettanto importante conoscere bene, così da scegliere esattamente quella che ti consente di ottenere il massimo delle detrazioni fiscali in funzione delle tue esigenze e delle caratteristiche dei tuoi spazi abitativi.

Vediamo quindi quali sono queste tipologie e le relative detrazioni.

Bonus Casa

Detrazioni al 50% secondo ex art. 16 bis del DPR 917/86.

Ecco gli interventi soggetti all’obbligo di invio.

Strutture
edilizie

Infissi

Impianti Tecnologici

Elettrodomestici
* **

* Solo se collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio iniziato a decorrere dal, 1° gennaio 2018 (per le spese sostenute nel 2019) e dal 1° gennaio 2019 (per le spese sostenute nel 2020).

** 1 Classe energetica minima prevista A+ ad eccezione dei forni la cui classe minima è la A. Piani cottura e lavasciuga non sono classificati.

Ecobonus

Detrazioni da 50% a 85% e Bonus facciate 90% secondo ex legge 296/2006 e art. 14 D.L. 63/2013.

Ecco gli interventi incentivabili e le annesse detrazioni.

Serramenti e Infissi
Schermature Solari
Caldaie a Biomassa
Caldaie a Condensazione Classe A

50%

Riqualificazione globale edifici
Caldaie Condensazione Classe A+ sistema termoregolazione evoluto
Generatori aria calda a condensazione
Pompe di Calore
Scaldacqua a Pdc
Coibentazione involucro
Collettori solari
Generatori ibridi
Sistemi di Building Automation
Microcogeneratori

65%

Interventi su parti comuni dei condomini

(Coibentazione involucro con superficie interessata > 25% superficie disperdente)

70%

Interventi su parti comuni dei condomini

(Coibentazione involucro con superficie interessata > 25% superficie disperdente + Qualità Media dell’involucro)

75%

Interventi su parti comuni dei condomini

(Coibentazione involucro con superficie interessata > 25% superficie disperdente + riduzione 1 classe RISCHIO SISMICO)

80%

Interventi su parti comuni dei condomini

(Coibentazione involucro con superficie interessata > 25% superficie disperdente + riduzione 2 classe RISCHIO SISMICO)

85%

Bonus Facciate

(interventi influenti dal punto di vista termico o che interessino l’intonaco per oltre il 10% della superficie disperdente complessiva totale dell’edificio)

90%

Super Ecobonus 110%,
Cessione del credito e sconto in fattura

Detrazione del 110%, cessione e sconto secondo il “decreto rilancio” legge 34/2020 e 17 luglio 2020 n.77